powered by CADENAS

Social Share

Bicromato di potassio (15278 views - Material Database)

Il bicromato di potassio (o dicromato di potassio) è il sale di potassio dell'acido dicromico. A temperatura ambiente si presenta come un solido arancio-rossastro ed inodore; si tratta di un composto dalle spiccate proprietà ossidanti, ma è anche estremamente tossico e cancerogeno per il suo contenuto di cromo esavalente. Viene aggiunto negli acciai per scorrimento a caldo ed ha la funzione di diminuire la sensibilità all'infragilimento da idrogeno. In acqua si dissocia in ioni dicromato e in ioni potassio. In soluzione si instaura inoltre un equlibrio tra anione dicromato e anione cromato, fortemente dipendente dal pH. Se la soluzione è basica prevarrà l'anione cromato, giallino, mentre in soluzione acida il dicromato, arancio. 2CrO4-2 + 2H+ → Cr2O7-2 + H2O (giallo → arancio) Cr2O7-2 + 2OH- → 2CrO4-2 + H2O (arancio → giallo) Lo ione dicromato (Cr2O72-), essendo un forte agente ossidante (meno forte comunque del permanganato), è comunemente usato in laboratorio nelle reazioni di ossido-riduzione, avendo inoltre il vantaggio di essere uno standard primario. In particolare, si usa il dicromato di potassio nei test di alcoli primari e secondari. L'etanolo è un alcol primario che, in presenza di un eccesso di ossidante, si ossida in acido acetico secondo la seguente reazione: 3CH3CH2OH + 2K2Cr2O7 + 8H2SO4 → 3CH3COOH + 2Cr2(SO4)3 + 2K2SO4 + 11H2O La reazione è catalizzata con nitrato d'argento. Lo ione dicromato è arancione e il colore, a riduzione completata, passa al verde (colore dello ione cromo trivalente), indicando o meno la presenza di alcol. In passato tale reazione era sfruttata dagli alcool-test portatili per rilevare l'avvenuta assunzione di etanolo.
Go to Article

Bicromato di potassio

Bicromato di potassio

Bicromato di potassio
Bicromato di potassio
Nomi alternativi
dicromato di potassio
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareK2Cr2O7
Massa molecolare (u)294,19 g/mol
Aspettosolido arancione
Numero CAS7778-50-9
Numero EINECS231-906-6
PubChem24502
SMILES[O-][Cr](=O)(=O)O[Cr](=O)(=O)[O-].[K+].[K+]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.)2,69 (20 °C)
Solubilità in acqua126 g/l (20 °C)
Temperatura di fusione398 °C (671 K)
Temperatura di ebollizione500 °C (>773 K)
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
pericolo
Frasi H350 - 340 - 360 - 272 - 330 - 301 - 312 - 372 - 314 - 334 - 317 - 410
Consigli P201 - 280 - 301+330+331 - 305+351+338 - 304+341 - 308+313 [1]

Il bicromato di potassio (o dicromato di potassio) è il sale di potassio dell'acido dicromico.

A temperatura ambiente si presenta come un solido arancio-rossastro ed inodore; si tratta di un composto dalle spiccate proprietà ossidanti, ma è anche estremamente tossico e cancerogeno per il suo contenuto di cromo esavalente. Viene aggiunto negli acciai per scorrimento a caldo ed ha la funzione di diminuire la sensibilità all'infragilimento da idrogeno.

In acqua si dissocia in ioni dicromato e in ioni potassio. In soluzione si instaura inoltre un equlibrio tra anione dicromato e anione cromato, fortemente dipendente dal pH. Se la soluzione è basica prevarrà l'anione cromato, giallino, mentre in soluzione acida il dicromato, arancio.

2CrO4-2 + 2H+ → Cr2O7-2 + H2O (giallo → arancio)
Cr2O7-2 + 2OH- → 2CrO4-2 + H2O (arancio → giallo)

Lo ione dicromato (Cr2O72-), essendo un forte agente ossidante (meno forte comunque del permanganato), è comunemente usato in laboratorio nelle reazioni di ossido-riduzione, avendo inoltre il vantaggio di essere uno standard primario. In particolare, si usa il dicromato di potassio nei test di alcoli primari e secondari. L'etanolo è un alcol primario che, in presenza di un eccesso di ossidante, si ossida in acido acetico secondo la seguente reazione:

3CH3CH2OH + 2K2Cr2O7 + 8H2SO4 → 3CH3COOH + 2Cr2(SO4)3 + 2K2SO4 + 11H2O

La reazione è catalizzata con nitrato d'argento. Lo ione dicromato è arancione e il colore, a riduzione completata, passa al verde (colore dello ione cromo trivalente), indicando o meno la presenza di alcol.

In passato tale reazione era sfruttata dagli alcool-test portatili per rilevare l'avvenuta assunzione di etanolo.

Note

  1. ^ scheda del bicromato di potassio su IFA-GESTIS

Voci correlate



This article uses material from the Wikipedia article "Bicromato di potassio", which is released under the Creative Commons Attribution-Share-Alike License 3.0. There is a list of all authors in Wikipedia

Material Database

database,rohs,reach,compliancy,directory,listing,information,substance,material,restrictions,data sheet,specification